Ricorso per Decreto Ingiuntivo - escussione polizza fidejussoria

  • Stampa

Tribunale di....

RICORSO PER DECRETO INGIUNTVO

Il Comune di Plutonia C.F. _____________, in persona del Sindaco pro tempore dott. Primo, con sede in Piazza dei Pini n.__, Plutonia ed ivi elettivamente domiciliato in Via G. Pascoli n.__presso lo studio dell’Avv. Ulpiano C.F.: _________________ che lo rappresenta e difende giusta procura a margine del presente atto in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. __ del ________ (doc.7);


PREMESSO CHE



1) con deliberazione del Consiglio Comunale n.__ del _______ il Comune di Plutonia adottava un nuovo Piano per Insediamenti Produttivi (PIP) in località Topos 2° intervento, ai sensi dell’art. 27 della legge 22.10.1971 n.865, approvato con delibera di G.R. n. _____ del _______, pubblicata sul Bur ______ n.__ del ________ e che con deliberazione di Giunta comunale n.__ del ______ e n. ___ del _______ è stato dato avvio all’espletamento di un Bando di Concorso per l’assegnazione delle aree del comprensorio industriale e artigianale in località Topos;


2) dopo l’espletamento delle procedure di bando, la Commissione di valutazione delle domande, ha completato le operazioni di esame pervenendo alla stesura delle graduatorie, approvate con D.D. n. ___ del ________;


3) a seguito di delibera di Consiglio Comunale n. __ del ¬¬¬¬________ sono stati approvati gli schemi di convenzione per l’attuazioone del Pip 2° intervento e indicata la procedura di assegnazione dei lotti, nonché prevista la presentazione di Atto unilaterale d’obbligo da parte delle Ditte in graduatoria e, contestualmente, la presentazione di una fideiussione a garanzia della stipula dell’atto di acquisto dell’area e dei tempi di realizzazione dell’intervento;


4) con determinazione Dirigenziale n. __ del _______ è stato approvato lo schema di Atto unilaterale d’obbligo e la presentazione di una fideiussione di € 50.000,00 per ciascuna Ditta assegnataria;


5) la ALFA S.r.l. presentava polizza fideiussoria a garanzia degli obblighi derivanti dalla sottoscrizione dell’atto unilaterale d’obbligo rep. N. ______ del ______ (doc. 1) per l’importo di euro 50.000,00 rilasciata in data ______ dalla Compagnia assicurativa Beta ag. ________ (doc.2);


6) tale polizza fideiussoria veniva stipulata con l’esclusione dell’obbligo della preventiva escussione della Garantita, di cui al 2° comma dell’art. 1944 c.c., senza attendere la pronuncia dell’Autorità Giudiziaria, nonché con la rinuncia a quanto previsto dall’art. 1957 c.c.;


7) inoltre la medesima polizza veniva considerata come tacitamente rinnovabile di anno in anno, salvo revoca, e valida fino ad estinzione, ossia, decorso un anno dall’inizio dell’attività produttiva;


8) successivamente alla presentazione dell’atto d’obbligo e della relativa fideiussione, la ditta Alfa s.r.l. non ottemperava, entro il termine prescritto, al versamento delle somme dovute a garanzia della stipula dell’atto di acquisto dell’area e dei tempi di realizzazione dell’intervento;


9) per tutte le ditte inadempienti, con Deliberazione del Commissario Prefettizio n. ___del _____ (doc.3), è stata disposta l’applicazione di una penale di € 5.164,00 pari al 10% dell’importo della fideiussione, con conseguente svincolo della polizza fideiussoria, in luogo dell’escussione di quest’ultima;


10) con Determinazione Dirigenziale n.__ del ________ (doc.4), veniva dichiarata la decadenza della Alfa S.r.l. dal diritto di assegnazione del lotto ricadente nel Pip 2 int., e veniva disposto, in luogo dell’escussione della polizza fideiussoria di € 50.000,00, l’applicazione di una penale pari al 10% dell’importo della polizza fideiussoria, previa presentazione di formale richiesta di rinuncia all’assegnazione;


11) con nota prot. n. ______ del ______ (doc.5) venivano comunicati, alla ditta interessata, le modalità e il termine entro cui effettuare il versamento della somma di € 5.000,00 e veniva, altresì, specificato che, in caso di mancato pagamento, l’Amministrazione avrebbe provveduto, a norma degli artt. 1944 comma 2 e 1957 c.c., all’escussione totale della polizza fideiussoria;


12) più specificamente in quest’ultima nota veniva precisato come il pagamento della somma di € 5.000,00 sarebbe dovuto avvenire entro dieci giorni dalla ricezione della medesima racc. a/r;


13) stante il mancato pagamento dell’importo de quo da parte della Alfa s.r.l., l’odierno ricorrente con nota prot. n. _____ del _____ (doc.6) chiedeva formalmente l’escussione della Polizza fideiussoria n. _____ del _____ prestata dalla Compagnia assicurativa Beta ag. di Roma Esedra, per la Alfa s.r.l., a garanzia degli obblighi derivanti dalla sottoscrizione dell’atto unilaterale d’obbligo rep. n. _____ del ______, a beneficio del Comune di Plutonia;


14) la Società Beta di Assicurazione non provvedeva alla liquidazione di quanto dovuto in favore dell’odierno ricorrente;


15) è, comunque, volontà del ricorrente recuperare la somma de qua.

* * * * * * *



Tutto ciò premesso, il Comune di Plutonia, nella persona del sindaco e legale rappresentante pro tempore, dott. Primo, come sopra rappresentato, difeso e domiciliato

CHIEDE



che Codesto On.le Tribunale adito, Voglia, con proprio Decreto, ingiungere alla Società Beta di Assicurazioni, con sede legale in _______, Via ________ n.__ (______), in persona del legale rapp.te pro tempore, il pagamento della somma in linea capitale di € 51.646,00, oltre agli interessi legali dal dovuto saldo, nonché spese, competenze ed onorari del presente procedimento.
Si produce: 1) Atto unilaterale d’obbligo Alfa S.r.l. rep. N.____ del ________; 2) Garanzia Fideiussoria Società Beta di Assicurazioni, polizza n. ______ del ______; 3) Deliberazione del Commissario Prefettizio n.__ del _______; 4) Determinazione Dirigenziale n.__ del _______ del Comune di Plutonia; 5) Nota prot. n. ____ del ______; 6) nota prot. n. _____ del ______; 7) Deliberazione della Giunta Comunale n. ___ del _____ di attribuzione incarico all’Avv. Ulpiano.




Il sottoscritto procuratore, ai sensi dell´art. 14 del D.P.R. 30.05.2002 n. 115 e successive modifiche dichiara che il valore del presente procedimento ai fini del contributo unificato è pari a €._________,00.

Luogo e Data Avv.XXXX




Il sottoscritto PRIMO, nato a ____________ il __________, residente in ________, via ________n.______, C.F. ___________ informato ai sensi dell’art.4, comma 3, del d.lgs. n. 28/2010 della possibilità di ricorrere al procedimento di mediazione ivi previsto e dei benefici fiscali di cui agli artt. 17 e 20 del medesimo decreto, come da atto allegato, delego a rappresentarmi e difendermi, unitamente e disgiuntamente, in ogni stato e grado, anche esecutivo del presente procedimento, con ogni più ampio potere di legge - ivi compresa la facoltà di agire e resistere in riconvenzionale, di chiamare terzi in causa, di rinunciare ed accettare rinunce agli atti ed all’azione, di nominare sostituti, di transigere e conciliare, di incassare e quietanzare anche in relazione alle somme che saranno versate in sede esecutiva, di sottoscrivere qualsiasi atto giudiziale e stragiudiziale utile all'adempimento del mandato conferito - l’Avv. _____________ nel cui studio in _______, via _________, eleggo domicilio. Ai sensi e per gli effetti della L. 675/96, come sostituita dal T.U. 196/03, dichiaro di avere ricevuta apposita informativa e presto il consenso al trattamento dei dati, compresi quelli sensibili, direttamente o anche tramite terzi per ottemperare agli obblighi previsti dalla legge e al mandato conferito.

Segnaliamo sulla stessa materia formula di comparsa di costituzione e risposta nel giudizio di opposizione a D.I.

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com