Procedura Civile

Decreto Cura Italia: sospensione vendite prime case

Il Decreto legge 17 marzo 2020, n.18, c.d. Decreto Cura Italia, è stato convertito in legge con Legge 24 aprile 2020 n.27, pubblicata in Gazzetta Ufficiale in data 29 aprile ed entrata in vigore in data 30 aprile.

Tra le novità introdotte dalla legge di conversione, segnaliamo l'art. 54-ter rubricato "Sospensione delle procedure esecutive sulla prima casa".

Con il suddetto articolo, vengono sospese in tutto il territorio nazionale, dal 30 aprile e per sei mesi, tutte le procedure esecutive per il pignoramento immobiliare aventi ad oggetto l'abitazione principale del debitore.

L'articolo recita: "1. Al fine di contenere gli effetti negativi dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, in tutto il territorio nazionale è sospesa, per la durata di sei mesi a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, ogni procedura esecutiva per il pignoramento immobiliare, di cui all'articolo 555 del codice di procedura civile, che abbia ad oggetto l'abitazione principale del debitore. "

In materia di sfratti, invece, l'articolo 103, comma 6, prevede che "L'esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche ad uso non abitativo, e' sospesa fino al 1° settembre 2020."

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com