La responsabilità extracontrattuale ex art. 1669 c.c.

Legittimazione attiva e passiva - i gravi difetti di costruzione - la presunzione di responsabilità del costruttore - i termini di decadenza

Locazione di immobile ad uso diverso dall'abitazione: irregolarità amministrativa e risoluzione del contratto

Rassegna della giurisprudenza di legittimità a partire dalla Sentenza Cass. Civ. Sez. III, 7 giugno 2011, n.12286 e questioni aperte: la rilevanza di elementi quali la consapevolezza del conduttore ed il concreto utilizzo del bene per l'uso pattuito

Il regime della prescrizione per i danni derivanti dalla circolazione dei veicoli

Partendo dalla Sentenza Cass. civ. Sez. III, Sent., 13-07-2011, n. 15368, ripercorriamo l'evoluzione della giurisprudenza di legittimità su una questione tanto delicata

Opposizione a decreto ingiuntivo, la Legge 29 dicembre 2011, n. 218 cancella l'orientamento delle Sezioni unite

Pubblicata nella gazzetta di oggi la Legge 29 dicembre 2011, n. 218, che prevede la modifica dell'articolo 645 e l'interpretazione autentica dell'articolo 165 del codice di procedura civile in materia di opposizione al decreto ingiuntivo cancellando il recente orientamento delle Sezioni unite civili della Corte di cassazione (sentenza 19246 del 2010). La Legge entrerà in vigore tra 15 giorni

L’Art. 2055 c.c., un prezioso strumento a tutela del terzo danneggiato

Risvolti pratici nella complessa prassi del Codice delle Assicurazioni

Il redivivo danno morale

Riflessioni a margine della Sentenza Cassazione n.18641 del 12.09.2011

Cnf sul dl del Governo sul processo civile: l’ennesimo concentrato di norme-tagliola adottate in spregio al diritto costituzionale di difesa

Un dossier dell’Ufficio studi analizza il testo del decreto legge approvato in consiglio dei ministri venerdì scorso, in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Indagini bancarie e diritto di difesa a seguito del decreto Monti

L’art. 11, commi 2, 3 e 4 del D.L. n. 201 del 06/12/2011 (in G.U. del 06/12/2011 n. 284- c.d. Decreto Salva Italia) ha modificato parzialmente le procedure in tema di indagini bancarie. Secondo l'autore, tuttavia, l’Agenzia delle entrate non può e non deve utilizzare i dati contabili senza il rispetto della tassativa e particolare procedura delle preventive autorizzazioni, a pena di nullità degli accertamenti stessi

La rimessione in termini riformata dalla L. 69 del 18.06.2009 – L’applicazione al processo tributario

L’ultimo intervento della riforma del Codice di procedura civile, attuato dalla L. 69 del 18.06.2009, ha abrogato l'art. 184 - bis c.p.c. creando un nuovo assetto generale per l’istituto della rimessione in termini, ora collocato, con contenuto pressoché identico, nell'art. 153 comma 2 c.p.c..

1 ...  |  37 38 [39] 40

Redazione: Tel 0958365088 - Email: redazione@dirittoitaliano.com